Jack ci racconta il suo tuffo nel nero

Jack ci racconta il suo tuffo nel nero.

Venerdì 16 ottobbre
Mondo, Europa, Italia, Firenze, Hard Rock Cafe, luci spente, Bianca (La mia fedele chitarra) tra le mani e tanta carica, voglia di esplodere.
Ma prima torniamo un attimo indietro

Venerdì 18 settembre.
Parma, ero a cena con quella che amo definire la mia famiglia da ormai 10 mesi a questa parte ed arriva la fatale ora della sigaretta, i piccoli giocano spensierati ed io timidamente accenno a Cabo ed Emanuela: "Come fate per il Live di Firenze siccome Timo è impegnato!?"

Cabo si gira, con un aria di complicità verso Emanuela, appoggia il suo bicchiere quasi vuoto sul tavolino all'esterno del locale, accende una sigaretta, ed ad un tratto Emanuela mi dice:"Jack tu suoni la chitarra vero!?" con fare imbarazzato di chi pensa di aver compreso male le rispondo:"si come mai!?" Gianluigi mi lancia uno sguardo e mi fa:"Preparati Heroes, Jack"


La settimana dopo andai per la prima volta in sala con IlNero ma la paura di non essere in grado, di non essere abbastanza mi divorò l'anima a tal punto che le mie mani erano incapaci di fare i gesti che sapevo fare tranquillamente, Cabo mi guarda e mi fa "Chicco che ti succede!?". Due settimane dopo tornai più determinato che mai grazie all'aiuto di tutti, Nunzio che mi cercò durante la settimana per incoraggiarmi, Joe che mi raccontò delle sue prime volte in sala con Cabo, Riccardo che mi tranquillizzava, Umberto, che si adattava al mio modo di suonare buono ma da sgrezzare, e soprattutto, grazie a mio fratello Sebastiano che in questi anni ha sempre saputo esserci quando ne avevo bisogno.

Torniamo al palco, alla serata più bella di tutta la mia vita, i 3 pezzi che ho suonato, ed il click mancato su Heroes, vi prometto che farò di tutto affinché ciò non ricapiti MAI più perché a fine del Live mi sono accorto che IlNero non è solo una famiglia fatta da team e band ma soprattutto dalla gente che lo sostiene. Grazie davvero.

Dalla Backline allo stage, da una opportunità di imparare tanto sulla musica al palco, ovunque sarà la mia mansione io sarò sempre un Nero.

Più visti

LASCIA UN COMMENTO

Leave your comment

Condividi le tue opinioni su ILNERO

Caratteri rimanenti: 1500