Diaries

7 dicembre: Secret Show

7 dicembre: Secret Show

Napoli. E' fine novembre 2014. Ricevo una telefonata del mio caro amico Giovanni: 

"Giangi... non prendere assolutamente impegni per il 7 dicembre. Non posso dirti altro." Silenzio...
"Si tratta di Cabo, vero?" Silenzio... ti ho "sgamato"!
Dopotutto era nell'aria, qualcosa doveva accadere e stavamo per scoprirlo.
Non avendo un mezzo di trasporto Giovanni passa a prendermi, per l'ennesima.
La destinazione è il Goodfellas, un locale che tante volte abbiamo frequentato insieme, questa volta per il "Secret Show".

Durante il tragitto ci aggiorniamo sulle nostre rispettive attività e poi gli faccio: "Sei emozionato?". Era evidente.
Ci siamo. Vediamo l'ingresso del locale e una figura che cammina avanti e indietro con la musica sparata a tutto volume nelle orecchie.
Inutili i tentativi di chiamarlo: era Nunzio immerso nel suo mondo per allentare la tensione o semplicemente per rilassarsi un po'.
Scambiamo qualche battuta ed entriamo. Salutiamo Riccardo che subito ci presenta Cabo.
E' proprio lui, con i suoi modi pacati e gentili, come eravamo abituati a vederlo nelle interviste in tv, che ci ringrazia per essere venuti
e ci spiega quanto sia importante la presenza degli invitati. Voleva giudizi sinceri sulla serata e lui più di chiunque altro poteva permetterseli grazie al suo
rapporto con i fans: nessuna mania da star, anzi, sembrava essere un amico di vecchia data. E agli amici non si mente.
Intanto il locale è in fermento. Non è il solito show. E' una rimpatriata di vecchi amici (appunto!) accorsi per il grande evento
con gli occhi felici e allo stesso tempo increduli per ciò che sta accadendo.

Le luci si abbassano e parte una intro che lascia tutti in silenzio, trasportati dalla sua atmosfera onirica. Dopodichè il suono di un pianoforte
scandisce le prime note di quella che sarebbe diventata una Hit di questo progetto all'epoca ancora "oscuro": Cuore.

Dopo quella sera (accompagnata dal Not-so-secret show del 22 dicembre) quei pezzi, quelle parole, quei suoni sarebbero entrati nella mia macchina cuore/cervello
per non lasciarmi più, tanto da mettere in moto qualcosa e suscitare l'interesse del Team, di quelle persone che quel 7 dicembre conoscevo appena e che oggi sento così familiari.
Ma questa è un'altra storia...

Più visti

LASCIA UN COMMENTO

Leave your comment

Condividi le tue opinioni su ILNERO

Caratteri rimanenti: 1500