The Triton - Nunzio Bisogno

tastiera

The Triton - Nunzio Bisogno

Sono Nunzio, nato il 28 Gennaio dell'84, vivo a Salerno e sono il tastierista de Ilnero. Normalmente, una presentazione che si rispetti inizia così, seguendo anche il “rituale” dello speed date, molto in voga negli ultimi anni, ma lo reputo decisamente carente nei contenuti e  poco rispettoso nei confronti di chi vuole sapere chi sono i componenti della nostra “famiglia-band” Ilnero.

Inoltre, io amo il dialogo ed il farsi conoscere, provo, quindi, a scrivere due righe su di me.

Nella vita di tutti i giorni sono un laureando in Ingegneria Meccanica presso l’università di Salerno, mangio, bevo e dormo (o ci provo) come tutti. La mia passione più grande, la mia linfa vitale, la mia benzina, è la musica. Ne ascolto a tonnellate e ne suono ancora di più. Il mio genere preferito è il rock, da sempre in tutte le sue salse ma ascolto di tutto. Passo dai Maiden agli U2, dai Metallica ai Pink Floyd, passando per i The Cure e Moby.

Ho iniziato a studiare pianoforte e tastiera da adolescente ma la mia impronta è puramente autodidatta. Ho sempre pensato che la musica fosse emozione, istinto, sentimento. Non ci si può rinchiudere in un freddo pentagramma, scritto da qualcuno secoli prima, usato come passaggio obbligato per giungere ad una meta che forse non ti appartiene.
Ok la tecnica, quella ci vuole sempre ed è fondamentale in alcuni casi ma in una canzone non interessa quale tecnica usi oppure quante note suoni in una battuta. Spesso, rimane impressa nella mente e nel cuore delle persone è una nota, quella nota, suonata in quell’istante preciso, con il suono giusto. Tutti i più grandi riff della musica sono cosi.
Per tale motivo, amo i tastieristi new wave anni 80 che sono stati fondamentali nella scelta dello strumento da suonare. Dai 16 anni in poi ho sempre militato in bands, esibendomi dal vivo per decine e decine di volte, da pedane fino a grandi eventi.

Quindi, vi chiederete come mi ritrovo ne Ilnero?
La storia è lunga ma semplice ed ha inizio nel 2002 quando ho conosciuto il nostro Cabo durante un backstage post-concerto. Gli eventi hanno voluto, come ben sapete, che nel 2014 abbiamo pubblicato il video della cover di “Heroes” di Bowie e da lì, come si dice, l’appetito vien mangiando… ed ora siamo qui in questa splendida realtà chiamata “IlNero”, palestra di musica, di vita, di condivisione, di amicizia, di rispetto.

Più visti

LASCIA UN COMMENTO

Leave your comment

Condividi le tue opinioni su ILNERO

Caratteri rimanenti: 1500

comment

  • jolanda.pietro@gmail.com

    Pietro

    baldino

    30 Ottobre 2015 - 14:02

    IlNero senza te non sarebbe completamente lucente.bravissimo

    Rispondi